Illachime quartet
SEARCH
Filed under Recensioni, Soundtrack 2019

The New Noise, recensione a Soundtrack

Questo Soundtrack For Parties… dell’ensemble napoletano è un lavoro (il quarto per la cronaca) dal quale si evince ancora una volta l’impellente voglia di suonare corali e coesi: l’incipit è un inno alla gioia di fare jam, c’è poco altro da aggiungere. Se la “Easy Piece #2” indugia su reminiscenze quasi arabeggianti, mescolandole a pennellate quasi bacarachiane ma come suonate da un gruppo di impostazione jazz, il resto non è da meno: le scudisciate wave-blues di “Uneasy Piece #3” e della ottava piece, poi la jam acid di “Uneasy Piece #5” e il Morricone-sound passato attraverso una strana lavatrice cosmic-rock della sesta traccia.

L’album precedente, Sales, era una raccolta di remix con importanti featuring, questo invece contiene inediti divisi in due parti, la prima con musiche realizzate per film e documentari, la seconda presa dalle registrazioni avvenute all’Ex Asilo Filangieri. In realtà la natura del quartetto di Fabrizio Elvetico (elettronica, basso…), Ivano Cipolletta (batteria), Gianluca Paladino (chitarre) e Pasquale Termini (violoncello) resta la stessa sin dagli esordi, quella cioè di una formazione aperta, che riesce ad ospitare tanti altri musicisti: in fondo poi non importa cosa si suona, ma come lo si fa e con che spirito, e qui gli strumentisti dimostrano di possedere inventiva, tecnica compositiva, verve e una spiccata propensione a non suonare solo leziosi, per fortuna. Questa colonna sonora per feste ai margini del vuoto è proprio quello che dovreste immaginarvi: prima di buttarvi giù per qualsiasi evento negativo, magari legato anche alle cause più nobili, un po’ di musica fatta come si deve può certamente riuscire a indorare la pillola, che resta amara come la vita di tutti i giorni, sia chiaro.

Maurizio Inchingoli, 21/08/2019

leggi l’articolo originale qui

Share
Facebook Twitter Google+

Rispondi